Guardia di Finanza sui social, dopo YouTube arriva Telegram

Guardia di Finanza sui social, dopo YouTube arriva Telegram

Dopo gli ultimi fatti di cronaca Guardia di Finanza, Carabinieri e Polizia diventano sempre più social, da oggi arriva anche Telegram.

Guardia di Finanza, l’esigenza dei social

Come accennato prima a causa dei recenti fatti di cronaca, che vedono coinvolti per la maggior parte minori e donne vittime di violenza, le forze armate italiane hanno deciso di scendere in campo sui social. L’esigenza di mettere in atto questo tipo di comunicazione però non è nata adesso, i Carabinieri ad esempio sono stati tra i primi ad aprire un canale YouTube seguiti successivamente dalla Polizia e Guardia di Finanza. Le fiamme gialle adesso però hanno deciso di fare un passo in più verso i cittadini con l’apertura di un nuovo canale social.

Guardia di Finanza, il successo di YouTube e Twitter

La Guardia Di Finanza durante questi ultimi anni ha aperto i canali social di YouTube e Twitter, il perché è davvero semplicissimo. Lo scopo delle fiamme gialle è quello di poter essere costantemente in contatto con gli utenti del mondo di internet. Attraverso YouTube e Twitter la Guardia di Finanza quotidianamente vengono pubblicizzate le operazioni compiute lungo lo stivale, oltre i vari aggiornamenti e manifestazioni spesso indirizzate alla tutela della privacy e dal patrimonio finanziario.

Guardia di Finanza, arriva anche il canale Telegram

Nuova importante svolta social per le fiamme gialle italiane. Dopo YouTube e Twitter arriva il canale Telegram della Guardia di Finanza. Per trovare il profilo delle fiamme gialle, sia attraverso l’app che il pc, è sufficiente scrivere nel motore di ricerca https://t.me/guardiadifinanzanews. All’interno del canale Telegram, la Guardia di Finanza, svolge lo stesso tipo di attività social presente già su YouTube e Twitter, ovvero la condivisione news di vario tipo. Il canale Telegram delle fiamme gialle è attivo già da qualche giorno e conta ben oltre 2.200 utenti scritti.

Informazioni su Francesca Russo
Esperta in tecnologia e nello specifico i notebook, amo tutto ciò che è tech e mobile.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*