Google dice addio all’app Google Drive per Notebook e Macbook

Google dice addio all'app Google Drive per Notebook e Macbook

Google dice addio alla sua storica app Google Drive, sia per Notebook che per Macbook. Come cambierà dunque la condivisione e sincronizzazione dei documenti?

L’app Google Drive presto deprecata

Dopo aver letto i diversi annunci della Apple riguardanti il sistema operativo iOS 11, ecco che arrivano delle novità anche in capo Google… Siete pronti a cambiare modo di condividere e sincronizzare i vostri documenti su Notebook e Macbook? Google nel suo blog ufficiale ha annunciato la fine di un’era e l’inizio di una nuova. L’app Google Drive verrà presto decrepata, ovvero preparatevi a dirle addio anche se il colossal di internet ha assicurato che questa “non cesserà completamente di esistere”.

L’app Google Drive, sarà ancora possibile accedere agli account?

La risposta a questa domanda non può che essere si. L’app Google Drive, come accennato poco fa, non cesserà completamente di esistere, ma gli informatici del colossal di internet stanno mettendo in atto un sistema di ripristino e backeup al fine di salvaguardare i propri dati. La decrepata di Google Drive è programmata per il prossimo 11 dicembre 2017 ma nella fase successiva, che riguarda la definizione di una nuova app, sarà comunque possibile accedere ai propri account e quindi utilizzare i documenti già salvati e sincronizzati con Notebook e Macbook. Ricordate però che la dimissione del servizio di Google Drive non vi permetterà più di acquisire nuovi file. Ovviamente il team Google ha già pensato e ideato la soluzione perfetta, con un occhio attento alle esigenze dell’utente e quindi con la creazione di servizi per privati e aziende.

L’app Google Drive cede il post a Drive File Stream

Come abbiamo appena accennato la decrapata dell’app Google Drive non prevede la cessazione di un servizio fondamentale per Notebook e Macbook. Il team di Google ha già pensato a una soluzione sostitutiva dal nome Drive File Stream. La nuova app prevede il servizio couls strage in Big G, che permette la sincronizzazione con Notebook e Macbook di file da una portata di GB nettamente superiore. Il servizio di Drive File Stream è stato ideato anche con un occhio di riguardo alle aziende, le quali potranno velocizzare la condivisione di materiale importante aumentandone appunto la portata. Per poter utilizzare il nuovo Drive File Stream però dovremmo aspettare la cessazione totale di Google Drive fissata per il 12 marzo 2018.

Informazioni su Francesca Russo
Esperta in tecnologia e nello specifico i notebook, amo tutto ciò che è tech e mobile.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*