Facebook e WhatsApp cambiano aspetto anche su notebook

Facebook e WhatsApp cambiano aspetto anche su notebook

Facebook e WhatsApp cambiano aspetto. Gli aggiornamenti questa volta sono disponibili anche su notebook.

Facebook e WhatsApp aggiornamenti

Facebook e WhatsApp in pochissimi giorni hanno reso disponibili diversi aggiornamenti, così tanti da far girare la testa a tutti, qualcuno ha ironizzato sul web. Come abbiamo avuto modo di notare Facebook, visto da notebook, ha subito diversi cambiamenti stilistici. Le icone, ad esempio, sono diventate più tondeggianti assumendosi uno stile quasi pop. Inoltre è stata resa più fluida la possibilità di agganciare le GIF ai messaggi in bacheca. Le novità per le due app di comunicazione però non finiscono qui.

Facebook e Whatsapp gli aggiornamenti per il business

Facebook ormai da diverso tempo è il social network che più si presta al business internazionale, tanto da rendere necessaria anche l’arrivo di una nuova figura in campo lavorativo ovvero il social media, colui che si occupa della loro gestione e comunicazione. Questo aspetto, successivamente, si è allargato a Twitter e solo da circa un anno a questa parte anche su Instagram, anche se in questo caso entrano in campo i social influenser. Da un po’ di tempo a questa parte però anche Whatsapp si è allargato al mondo del business attraverso i suoi aggiornamenti, infatti circa una settimana fa è stato annunciato l’arrivo delle spunte verdi nell’app di messaggistica. Il fine è molto semplice, ovvero quello di distinguere un profilo aziendale da quello privato, dando l’opportunità di pubblicare vari contenuti pubblicitari. La stessa cosa succede anche ai siti web normali, continui aggiornamenti anche della lista casino italiani e altre nicchie di mercato.

Facebook e Whatsapp, ecco le novità disponibili da notebook

Come abbiamo accennato all’inizio del nostro articolo gli aggiornamenti non si limitano solo agli smartphone. Le ultime novità per quanto riguarda Facebook e Whastsapp sono arrivate anche sui notebook e stiamo parlando proprio delle stories, ovvero contenuti che durano 24 ore. I nuovi post, che molto spesso hanno una natura promozionale, possono essere visualizzati anche da notebook ma non solo… Chi posta il contenuto può controllare le visite dal proprio pc, senza la necessità costante di utilizzare le app sul cellulare.

Informazioni su Andrea Signorini
Amante di tutto ciò che è tecnologia, dal vintage alle invenzioni . Informo i lettori con news in tempo reale.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*