Migliori hard disk interni

hard disk interni

Quando si utilizza un computer, che sia esso un computer fisso o un computer portatile, una delle componenti fondamentali e più importanti è sicuramente quella dell’hard disk interno. Molto spesso non ce ne si rende conto, dal momento che le funzioni svolte da questo “pezzo” non sono sempre percettibili dagli utenti, ma l’importanza che ha un hard disk non ha pari in un computer e, per questo motivo, molto spesso si investe per cercare di ottenere la migliore componente possibile per il proprio PC. In altre parole, se l’archiviazione di immagini, video, documenti, scritti, file particolari, programmi e tanto altro ancora può avvenire nel miglior modo possibile e senza rischiare che i file vadano perduti per errori di memoria, tutto è possibile solo grazie ad un sistema di archiviazione e conservazione del proprio materiale che viene garantita tramite l’utilizzo di un hard disk interno. Molto spesso, specie se si utilizza un computer portatile e si è di fronte alla possibile scelta delle nuove generazioni di spazi di archiviazione, non è semplice scegliere quello che può essere considerato come un motore del proprio PC. Per questo motivo, anche grazie a guide di questo genere, è possibile capire tutte quelle che sono le caratteristiche che devono essere assolutamente guardate se si vuole acquistare un hard disk interno. 

Come scegliere un hard disk interno? Tutte le caratteristiche da considerare

Scegliere un hard disk interno non è assolutamente semplice, considerando tutte le caratteristiche che possono essere sottolineate e che riguardano l’utilizzo del proprio PC. Gli hard disk sono delle componenti incredibilmente importanti e non bisogna sottovalutare la scelta di questi pezzi per il proprio computer, dal momento che determinano non soltanto la qualità del proprio utilizzo e della propria navigazione, ma anche la possibilità che il proprio PC riesca a svolgere – nel miglior modo possibile e per quanto più tempo possibile – tutte le funzioni per cui è predisposto.

Al di là di tutte le marche o di tutti i nomi che potrebbero essere citati (e di cui vi faremo menzione, per casi straordinari o per pezzi che, per qualità/prezzo, sono assolutamente consigliati), è opportuno scegliere un hard disk interno seguendo tutte le possibili caratteristiche che possono essere prese in considerazione e che possano portare ad una scelta ben realizzata. Tra le caratteristiche da sottolineare nella scelta di un hard disk interno ci sono, sicuramente: capacità, formato, velocità, compatibilità, connettori e cache.

Quando si parla di capacità di intende la capienza massima che può essere sopportata dal disco, e che differisce in base ai modelli, oltre che ovviamente in base all’utilizzo che si deve fare di un computer. Generalmente, i normali modelli di archiviazione permettono una capacità massima di un terabyte, ma ci sono anche dischi che permettono una capacità maggiore, così come SSD che presentano uno spazio di archiviazione minore per quei computer che non necessitano di un utilizzo particolare e che non sia finalizzato alla semplice navigazione o alla realizzazione di documenti sotto forma di testo.

Se il formato indica un qualcosa di misurabile dal punto di vista di lunghezza e larghezza, e che deve essere assolutamente compatibile con il proprio PC e le sue componenti (è opportuno scegliere con cura, dal momento che gli hard disk potrebbero intaccare le funzioni vitali di altre componenti, come la RAM), per velocità si intende quel parametro che – in RPM – caratterizza il numero di rotazioni del disco per ogni minuto e che, si traduce, nel pratico, in una velocità maggiore nelle funzioni principali del proprio PC, fin dall’accensione. Una velocità elevata, attenzione, poterebbe causare dei rumori nel proprio computer, quindi, qualora ciò dovesse presentarsi è opportuno modificare l’impostazione direttamente nel BIOS del proprio computer.

I connettori servono a tenere in collegamento hard disk interni ed esterni, soprattutto nell’ambito del passaggio di file e di archiviazione di contenuti molto grandi (dal punto di vista del peso) per lavori che comportano l’utilizzo di grafiche, immagini, video e tanto altro ancora. Spesso le connessioni funzionano sia attraverso USB sia attraverso USB 3.0, che viene utilizzata, ormai, tantissimo negli ultimi e caratterizza una fonte di connettività spesso scelta da parte degli utenti. Quanto alla cache, invece, si tratta di una memoria particolare che viene utilizzata dai computer per memorizzare, attraverso un dispendio irrilevante di pochi megabytes, dati che possono essere funzionali alla navigazione e alla mancanza di ripetitività all’interno della stessa. La cache, normalmente e naturalmente, può essere eliminata se rappresenta un sovraccarico per il proprio computer.

hard disk interni

Quali differenze ci sono tra SSD e NAS

Nel prendere in considerazione i migliori hard disk esterni, non si può non sottolineare che negli ultimi anni si stia tendendo ad utilizzare sempre più nuove forme di archiviazione anche per i computer portatili, che sono rappresentate da SSD e NAS. Si tratta di due particolari tipi di hard disk esterni che funzionano in maniera differente, e che possono essere utilizzati entrambi per lo scopo prestabilito.

Rispetto agli hard disk tradizionali, le SSD riescono a garantire un’installazione migliore e più veloce del sistema operativo, oltre che un supporto della maggior parte delle applicazioni che potrebbero essere dedicate all’editing o al fotoritocco. Allo stesso tempo, ovviamente, queste particolari fonti di archiviazione riescono a velocizzare anche il proprio computer, fin dall’accensione, e a garantire quindi prestazioni ottimali sotto questo punto di vista.

Quando si parla di NAS, invece, si intende quello che in inglese viene definito come Network Attached Storage. Si tratta, in poche parole, di computer nei computer, che sono adibiti alla gestione dell’archiviazione e della maggior parte delle prestazioni che possono essere svolte, in modo chiaramente ottimale. Sono consigliati molto nella gestione aziendale, per la grande quantità di documenti che potrebbero essere funzionali alla propria attività lavorativa, ma anche in un contesto domestico sono sicuramente efficienti.

Migliori hard disk interni da scegliere per il proprio computer

Alla luce di tutte le differenze e tipologie di hard disk interni da scegliere per il proprio computer, possono essere presi in considerazione alcuni modelli che caratterizzano i migliori hard disk interni da scegliere per il proprio computer. Tra questi:

  • Seagate ST3500312CS HDD, 500 GB
  • Western Digital WD10EZEX Blue 1 TB
Sale
WD WD10EZRZ Blu Hard Disk Desktop da 1 TB, 5400 RPM, SATA 6 GB/s, 64 MB Cache, 3.5 "
  • Data LifeGuard: monitoraggio continuo dell'unità tramite algoritmi avanzati per garantire un funzionamento ottimale
  • Tecnologia del picco di carico NoTouch: posizionamento sicuro della testina di registrazione distante dalla superficie del disco per proteggere i dati
  • IntelliSeek: calcola le velocità di ricerca ottimali per ridurre vibrazioni, rumorosità e consumi
  • Capacità storage fino a 6 TB
  • Tipologia Hard Disk 3.5", interfaccia SATA
  • Seagate Barracuda 1 TB
Seagate BarraCuda 1 TB, HDD interno - 3.5 pollici SATA 6 Gbit/s 7200 rpm, 64 MB di cache, per schermo PC, ST1000DM010
  • È possibile memorizzare più contenuti ed elaborarli e in sicurezza grazie all'affidabilità comprovata delle unità disco interne BarraCuda 35
  • È possibile gestire progetti di grandi dimensioni o realizzare un computer da gioco grazie alla capacità di 1TB
  • Una velocità di 7.200 giri/min e la tecnologia di caching di lettura e scrittura ottimizzata consentono di tuffarsi nei giochi su PC o montare musica, video e foto senza problema
  • È possibile sfruttare in tutta sicurezza la tecnologia dell'unità disco interna, supportata da 20 anni di innovazione
  • Ottima tranquillità a lungo termine grazie alla copertura limitata di 5 anni e ai 2 anni di servizi di recupero dati Rescue inclusi
  • Seagate SSHD ST1000LM014
Seagate SSHD ST1000LM014 HDD 2,5", 1 TB, Nero
  • Recertified: Come i nuovi prodotti, non ore di funzionamento, elevati standard di qualità, l'imballaggio ecologico senza frustrazione, green IT!
  • A causa delle linee di prova rigorose che sono necessari per ottenere il marchio Recertified, l'unità appartiene quindi a quelli con il tasso di ritorno più bassi del mercato.
  • Seagate ricertificato, 2 anni di garanzia del fornitore
  • Compatibile con i controller SATA e SAS di tutte le generazioni
  • La fornitura comprende: Seagate hard disk ibridi viene consegnato in folle ecologico scatola, marrone che è facile da aprire.
  • Western Digital Black WD1003FZEX 1 TB
Sale
WD Black Performance Desktop Hard Disk Drive da 1 TB, 7200 RPM, SATA 6 Gb/s, Cache 64 GB, 3.5"
  • Western Digital WD Express Care, 0 - 65 °C, -40 - 70 °C, Serial ATA III, Variable, HDD, 5 - 12
  • Western Digital WD Express Care, 0 - 65 °C, -40 - 70 °C, Serial ATA III, Variable, HDD, 5 - 12
  • Interfaccia hard disk: serial ata iii

 

Informazioni su Andrea Signorini
Amante di tutto ciò che è tecnologia, dal vintage alle invenzioni . Informo i lettori con news in tempo reale.